Liberi di leggere

 

Consigli di lettura, idee, riflessioni

Di età libri e maestri

Bernard Friot “Dieci lezioni sulla poesia,l’amore e la vita” Lapis edizioni

L’altro giorno ero in piscina e un  istruttore, dava consigli alla nuova allenatrice su come convincere una bimba riluttante di 3 anni ad entrare in acqua. Tra le varie cose diceva: “Ricordati com’eri tu alla sua età, cosa ti piaceva? Cosa avresti voluto fare in acqua?”. Vi starete chiedendo cosa c’entra questa conversazione rubata a due istruttori di nuoto in un caldo pomeriggio romano, con una libreria e dei libri, in effetti, a prima vista non molto, poi però mi accorgo che l’istruttore aveva ragione .. .ci ricordiamo noi com’eravamo a 3 anni e a 11, 12, 13? Io personalmente poco, soprattutto a 11,12 anni, però me lo ha ricordato Bernard Friot in Dieci Lezioni sulla Poesia, l’amore e la vita Lapis edizioni. Friot, amato autore, già insegnante, riesce a ricordaci benissimo com’era quell’età incerta, in cui tutto ancora poteva essere e le prime tristezze, emozioni e incontri costruivano tutto il nostro mondo. Un’ottima lettura estiva premiata anche dal Premio Orbil 11-14 anni delle Librerie indipendenti Ragazzi. Se volete tuffarvi anche voi, vi aspetta in libreria!

Prenotalo qui

info@libreriaponteponente.it

Minne Brigitte ” Come una principessa” Mondadori 

Di principesse, tutte. Di spose, pure.
Non sono mai stata una bambina che voleva sentirsi una principessa. E tanto meno oggi che sto per sposarmi, non mi vedo col vestito da sposa… Eppure questa storia mi ha fatto fare un sospiro di sollievo, come se ancora oggi sentissi addosso il peso di quella protagonista che non ho voluto essere, ma che inevitabilmente è stata un modello!
Crescendo con i miei cugini tutti maschi, tra i miei giochi preferiti c’erano le macchinine, anzi le interminabili file di macchinine che costruivamo lungo tutta la casa. Ma avevo anche le famose bambole americane sia chiaro! Così quando Rita, appassionata insegnante, mi ha parlato di questo libro, mi sono incuriosita e fidata! Si tratta di una storia molto semplice: quella di una bimba che vorrebbe essere una principessa, ma che non ci si sente affatto, perché le principesse non hanno gli occhiali, e a loro non cadono neanche i denti; e di un papà che cerca di far capire alla figlia che ci sono molte più principesse nella realtà che nei libri di favole. Bisogna solo imparare a riconoscerle, e perciò la porta in giro per la città a farle incontrare alcune di queste principesse, tutte diverse, tutte speciali. Quanto bisogno c’è di far capire ai nostri bambini che ci si può sentire protagonisti, senza essere perfetti ? Un finale col sospiro di sollievo ed il cuore più leggero!

Prenotalo qui

info@libreriaponteponente.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *